header

IBAN: IT 23 H 0873 87411 0000000013499

MARTEDÌ 24 MAGGIO 2022 - DEDICAZIONE BASILICA DI S. FRANCESCO
MENU
PREGHIERA
 
«Io credo in Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra e in Gesù Cristo, Suo unico Figlio, nostro Signore, il quale fu concepito da Spirito Santo, nacque da Maria Vergine, patì sotto Ponzio Pilato, fu crocifisso, morì e fu sepolto; discese agli inferi; il terzo giorno risuscitò da morte; salì al cielo, siede alla destra di Dio, Padre onnipotente: di là verrà a giudicare i vivi e i morti. Credo nello Spirito Santo, la santa Chiesa cattolica, la Comunione dei Santi, la remissione dei peccati, la risurrezione della carne, la vita eterna. Amen.»
 
CONTATORE
220276

HOME PAGE

LA PAROLA DELLA DOMENICA

Le mie pecore ascoltano la mia voce. Non comandi da eseguire, ma voce amica da ospitare. L'ascolto è l'ospitalità della vita. Per farlo, devi “aprire l'orecchio del cuore”, raccomanda la Regola di san Benedetto. La voce di chi ti vuole bene giunge ai sensi del cuore prima del contenuto delle parole, lo avvolge e lo penetra, perché pronuncia il tuo nome e la tua vita come nessuno. È l'esperienza di Maria di Magdala al mattino di Pasqua, di ogni bambino che, prima di conoscere il senso delle parole, riconosce la voce della madre, e smette di piangere e sorride e si sporge alla carezza. La voce è il canto amoroso dell'essere: Una voce! L'amato mio! Eccolo, viene saltando per i monti, balzando per le colline (Ct 2,8). E prima ancora di giungere, l'amato chiede a sua volta il canto della voce dell'amata: la tua voce fammi sentire (Ct 2,14)... Perché le pecore ascoltano? Non per costrizione, ma perché la voce è bellissima e ospita il futuro. Io do loro la vita eterna!(v.28). La vita è data, senza condizioni, senza paletti e confini, prima ancora della mia risposta; è data come un seme potente, seme di fuoco nella mia terra nera. Linfa' che giorno e notte risale il labirinto infinito delle mie gemme, per la fioritura dell'essere. Due generi di persone si disputano il nostro asc...

Le mie pecore ascoltano la mia voce. Non comandi da eseguire, ma voce amica da ospitare. L'ascolto è l'ospitalità della vita. Per farlo, devi “aprire l'orecchio del cuore”, raccomanda la Regola di san Benedetto. La voce di chi ti vuole bene giunge ai sensi del cuore prima del contenuto delle parole, lo avvolge e lo penetra, perché pronuncia il tuo nome e la tua vita come nessuno. È l'esperienza di Maria di Magdala al mattino di Pasqua, di ogni bambino che, prima di conoscere il senso delle parole, riconosce la voce della madre, e smette di piangere e sorride e si sporge alla carezza. La voce è il canto amoroso dell'essere: Una voce! L'amato mio! Eccolo, viene saltando per i monti, balzando per le colline (Ct 2,8). E prima ancora di giungere, l'amato chiede a sua volta il canto della voce dell'amata: la tua voce fammi sentire (Ct 2,14)... Perché le pecore ascoltano? Non per costrizione, ma perché la voce è bellissima e ospita il futuro. Io do loro la vita eterna!(v.28). La vita è data, senza condizioni, senza paletti e confini, prima ancora della mia risposta; è data come un seme potente, seme di fuoco nella mia terra nera. Linfa' che giorno e notte risale il labirinto infinito delle mie gemme, per la fioritura dell'essere. Due generi di persone si disputano il nostro ascolto: i seduttori e i maestri. I seduttori, sono quelli che promettono vita facile, piaceri facili; i maestri veri sono quelli che donano ali e fecondità alla tua vita, orizzonti e un grembo ospitale. Il Vangelo ci sorprende con una immagine di lotta: Nessuno le strapperà dalla mia mano (v.28). Ben lontano dal pastore sdolcinato e languido di tanti nostri santini, dentro un quadro bucolico di agnellini, prati e ruscelli. Le sue sono le mani forti di un lottatore contro lupi e ladri, mani vigorose che stringono un bastone da cammino e da lotta. E se abbiamo capito male e restano dei dubbi, Gesù coinvolge il Padre: nessuno può strapparle dalla mano del Padre (v.29). Nessuno, mai (v.28). Due parole perfette, assolute, senza crepe, che convocano tutte le creature (nessuno), tutti i secoli e i giorni (mai): nessuno ti scioglierà più dall'abbraccio e dalla presa delle mani di Dio. Legame forte, non lacerabile. Nodo amoroso, che nulla scioglie. L'eternità è la sua mano che ti prende per mano. Come passeri abbiamo il nido nelle sue mani; come un bambino stringo forte la mano che non mi lascerà cadere. E noi, a sua immagine piccoli pastori di un minimo gregge, prendiamo schegge di parole dalla voce del Pastore grande, e le offriamo a quelli che contano per noi: nessuno mai ti strapperà dalla mia mano. E beato chi sa farle volare via verso tutti gli agnellini del mondo.

 
VANGELO
 
Vangelo (Gv 10,27-30) In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola»....

Vangelo (Gv 10,27-30) In quel tempo, Gesù disse: «Le mie pecore ascoltano la mia voce e io le conosco ed esse mi seguono. Io do loro la vita eterna e non andranno perdute in eterno e nessuno le strapperà dalla mia mano. Il Padre mio, che me le ha date, è più grande di tutti e nessuno può strapparle dalla mano del Padre. Io e il Padre siamo una cosa sola».

APPUNTAMENTI

ORARI SANTE MESSE

--------------

ESTIVO dal 01/04

FERIALE 19:00

MESSA VIGILIARE 19:00

 

--------------

FESTIVI

8:00-10:00-19:00

Capp. S.ANDREA 09:00

Capp. S.ISIDORO 10:00

--------------

INVERNALE dal 01/10

FERIALE 8:30 - 18:00

MESSA VIGILIARE 18:00

--------------

FESTIVI

8:00-10:00-11:30-18:00

Capp. S.ANDREA 09:00

Capp. S.ISIDORO 10:00

Adorazione
AVVISI & NEWS

07/05/2022 08 Dom Beata Vergine Maria di Pompei IV Salt Sante Messe ore 08.00 -10.00 -11.30 -19.00 h. 10.00 Catechismo per i ragazzi di 2° Comunione - Discepolato e 1° Cresima h. 11.30 Santa Messa, supplica alla Beata Vergine del Rosario, e battesimo di Niccolo’ e Jago Leonardo AVIS - Giornata di donazione del sangue 09 Lun Sant’ Isaia h. 18.00 In sala adunanze, incontro O.F.S. h. 19.00 Santa Messa 10 Mar San Giovanni d’Avila h. 18.00 Catechismo per la 2^ Cresima 12 Giov Ss. Nereo e Achilleo, martiri h. 09.00-12.00 Adorazione Eucaristica 14 Sab San Mattia, apostolo h. 11.30 Santa Messa con la Cresima dei ragazzi I turno h. 17.45 Catechismo per la 1^ Comunione h. 19.00 Santa Messa vespertina 15 Dom Sant’ Isidoro, agricoltore I Salt Sante Messe ore 08.00 -10.00 -11.30 -19.00 h. 10.00 Catechismo per i ragazzi di 2° Comunione - Discepolato e 1° Cresima h. 11.30 Santa Messa con la Cresima dei ragazzi II turno A V V I S O Nel mese di maggio, dal Lunedì al Venerdì, alle ore 17.30 in Piazza Giorgio Gaber, all’edicola del Sacro Cuore di Gesù recita del Santo Rosario, aperto a tutti

07/05/2022 08 Dom Beata Vergine Maria di Pompei IV Salt Sante Messe ore 08.00 -10.00 -11.30 -19.00 h. 10.00 Catechismo per i ragazzi di 2° Comunione - Discepolato e 1° Cresima h. 11.30 Santa Messa, supplica alla Beata Vergine del Rosario, e battesimo di Niccolo’ e Jago Leonardo AVIS - Giornata di donazione del sangue 09 Lun Sant’ Isaia h. 18.00 In sala adunanze, incontro O.F.S. h. 19.00 Santa Messa 10 Mar San Giovanni d’Avila h. 18.00 Catechismo per la 2^ Cresima 12 Giov Ss. Nereo e Achilleo, martiri h. 09.00-12.00 Adorazione Eucaristica 14 Sab San Mattia, apostolo h. 11.30 Santa Messa con la Cresima dei ragazzi I turno h. 17.45 Catechismo per la 1^ Comunione h. 19.00 Santa Messa vespertina 15 Dom Sant’ Isidoro, agricoltore I Salt Sante Messe ore 08.00 -10.00 -11.30 -19.00 h. 10.00 Catechismo per i ragazzi di 2° Comunione - Discepolato e 1° Cresima h. 11.30 Santa Messa con la Cresima dei ragazzi II turno A V V I S O Nel mese di maggio, dal Lunedì al Venerdì, alle ore 17.30 in Piazza Giorgio Gaber, all’edicola del Sacro Cuore di Gesù recita del Santo Rosario, aperto a tutti

21/04/2022 Comunicazione Art. 19 Reg. 223/2014 da pubblicare nel proprio sito web necessaria ad evidenziare il sostegno finanziario ricevuto dall'Unione Europea: Presso la Caritas Parrocchiale, l’organizzazione non profit Parrocchia SS. Annunziata Sabaudia (LT) partecipa al Programma di Aiuti Europei agli Indigenti (PO I FEAD) in qualità di Organizzazione partner Territoriale (OpT), provvedendo alla distribuzione di aiuti alimentari cofinanziati dal Fondo di Aiuti Europei agli Indigenti (FEAD) e all’erogazione di misure di accompagnamento per orientare e sostenere le persone in condizione di bisogno. Nell’anno 2021 l’OpT Parrocchia SS. Annunziata Sabaudia (LT) ha distribuito n. 1.377 pacchi alimentari per un totale di n. 3.565 persone aiutate attraverso il sostegno finanziario del PO I FEAD.

PARROCCHIA SS. ANNUNZIATA P.ZZA REGINA MARGHERITA, N 6 04016 SABAUDIA (LT) TEL/FAX +39.0773.515.032
WEB MASTER TECHNO OFFICE © 2012. Tutti i diritti riservati